Privacy Policy

La Nostra Storia

Il Gruppo Sportivo Bresso 4 nasce il 6 giugno 1977 quando, su proposta del Parroco pro-tempore, don Giampiero Castelli (il nostro “mitico” don Piero) e dell’allora sacerdote coadiutore dell’oratorio, don Umberto Galimberti, alcuni parrocchiani si costituirono “Soci Fondatori” e sottoscrissero l’Atto Costitutivo del Gruppo Sportivo Bresso 4.

Il Logo Ufficiale del Gruppo SportivoVenne subito approvato il Logo del Gruppo Sportivo che ancora oggi, campeggia orgoglioso sulle nostre maglie e sulle nostre bandiere!

I colori sociali “Verde e Nero” sono ancora oggi i nostri colori…
La leggenda vuole che questa scelta sia stata fatta in quanto le prime mute di maglie del Bresso 4 furono donate di questi colori.
Logo-bandiera_B4

Non esiste documentazione ufficiale circa questa presunta donazione,  ma, come dice il proverbio, “a caval donato non si guarda in bocca” e quindi ancora oggi siamo tutti orgogliosi di vestire questi colori nel panorama dello sport dilettantistico…

Il nome “Bresso 4” fu scelto in quanto allora la città di Bresso era divisa in quattro quartieri e quello della Parrocchia Madonna della Misericordia era appunto il numero 4.
Questa non fu una scelta casuale ma stava a significare che il neonato gruppo sportivo voleva essere profondamente radicato sul territorio e non soltanto entro i confini della parrocchia.

Proprio per questo motivo, dopo la fondazione, il primo Consiglio Direttivo presieduto dal presidente Giordano Bolchi, promulgò il primo statuto che sanciva il Bresso 4 come associazione “apartitica” e “areligiosa” anche se profondamente legata alla Parrocchia “Madonna della Misericordia” tanto da rendere membri “di diritto” del consiglio direttivo il sacerdote coadiutore e il parroco pro-tempore della parrocchia stessa (Guarda l’elenco dei Presidenti).

Questa “areligiosità” lungi dal voler staccare i collegamenti dall’oratorio e dalla parrocchia era stata voluta in quanto, in quel periodo, erano ancora vivaci le contestazioni del “post-sessantotto” e quindi si voleva cercare l’incontro con tutti i giovani residenti sul territorio parrocchiale, anche quelli che, ideologicamente, rifiutavano qualsiasi tipo di riferimento a strutture religiose.

I primi anni furono dedicati a organizzare il gruppo sportivo e a cercare mezzi di sostentamento che andassero oltre alle quote di iscrizione.
Si strinsero contatti con la Cassa di Risparmio delle Province Lombarde e già da allora si scelse il Centro Sportivo Italiano (C.S.I.) come Ente di Promozione Sportiva di riferimento per le attività di Gruppo.

Tanta era l’attesa nel quartiere per la nascita di una realtà come il Bresso 4 che il successo fu enorme ed in pochi anni Calcio, Pallavolo e Pallacanestro diventarono gli sport istituzionali del Gruppo.

Nel 1982 lo statuto fu rivisto e, caduti i pregiudizi post-sessantottini, il Bresso 4 diventò “Parte Integrante dell’Oratorio Madonna della Misericordia” senza però venir mai meno alla sua dimensione “aperta” verso tutti. Vennero quindi sanciti quei principi, validi ancora oggi, che esigono rispetto reciproco tra gruppo e soci.

La storia del Bresso 4 conobbe anche un periodo “buio”, una specie di “Medioevo Verdenero”. Negli anni dal 1985 al 1988 si inasprirono i rapporti tra gruppo sportivo ed oratorio fino a giungere ad un commissariamento del gruppo da parte dell’allora sacerdote coadiutore. Questa scelta si rese necessaria in seguito alle dimissioni in massa del consiglio che lasciò il gruppo sportivo senza riferimenti. Non stiamo a rivangare i motivi che portarono a questa situazione ma diciamo invece che lo “stallo” durò relativamente poco e questo grazie soprattutto alla lungimiranza del sacerdote coadiutore che si prodigò per riorganizzare alcuni volontari e ridare al gruppo un vero consiglio direttivo.
Infatti, anche se senza “regolari” elezioni, il Bresso 4 tornò ad essere quello delle origini sin dalla stagione 1988-1989 e finalmente nel 1992 si tennero le famose “elezioni” che sancirono la fine del “Medioevo Verdenero” e l’inizio di quello che è stato il nostro Rinascimento.

Dal 1992 ad oggi la strada percorsa è stata tanta ed il Bresso 4 è diventato in breve tempo uno dei più numerosi gruppi sportivi presenti sul territorio, Il settore giovanile è stato potenziato e si sono potute fare innumerevoli iniziative sia di carattere sportivo, sociale che di carattere infrastrutturale.

Alcune date cardine per ripercorrere la nostra storia:

  • 1977: si costituisce il Gruppo Sportivo Bresso 4
  • 1977: Viene promulgato il primo Statuto Sociale
  • 1978: Il Bresso 4 aderisce per la prima volta al Comitato di Milano del Centro Sportivo Italiano
  • 1982: Prima revisione dello Statuto: il Bresso 4 diventa Parte integrante dell’Oratorio madonna della Misericordia
  • 1995: Il campo sportivo dell’oratorio viene ristrutturato e rifatto in erba naturale
  • 1997: Si festeggia solennemente il 20° anniversario di fondazione e con l’occasione si lancia la prima iniziativa Happy Sport
  • 1999: Seconda Revisione dello statuto: la durata delle cariche sociali viene portata da 2 a 3 anni
  • 2000: Viene intitolato il Campo Sportivo a Marco Meraldi, deceduto nel 1999 durante la fiaccolata votiva di inizio attività oratoriane
  • 2000: Il Bresso 4 partecipa al Giubileo degli Sportivi
  • 2000: Per la prima volta nella storia – una squadra del Bresso 4 diventa Campione Provinciale assoluta del C.S.I.
  • 2001: Vengono ristrutturati gli spogliatoi del Bresso 4
  • 2002: per la seconda volta siamo Campioni Provinciali assoluti
  • 2002: Si festeggia solennemente il 25° anniversario di fondazione
  • 2002: Terza revisione dello statuto: Il G.S. Bresso 4 diventa Associazione Sportiva Dilettantistica e la ragione sociale ufficiale diventa A.S.D. Bresso 4 (anche se noi continueremo a chiamarla confidenzialmente “il Bresso 4”
  • 2007: L’A.S.D. Bresso 4 diventa anche Associazione di Promozione Sociale
  • 2007: L’A.S.D. Bresso 4 diventa membro della Consulta del Volontariato del comune di Bresso
  • 2007: Si festeggia solennemente il 30° anniversario di fondazione e con l’occasione si lancia l’iniziativa “Leali per lo Sport”
  • 2007: Un Campione per Amico: Viene a trovarci in Oratorio Javier Zanetti
  • 2008: Prende il largo il Progetto “Monster Club” che porta il Calciobalilla “paralimpico” nel nostro Oratorio.
  • 2008: L’A.S.D. Bresso 4 aderisce alla Consulta dello Sport del Comune di Bresso.
  • 2008: L’A.S.D. Bresso 4 propone alle altre realtà sportive operanti sul territorio il Contratto Etico-Sportivo Cittadino. Siamo stati tra i primi in Italia a fare una simile proposta. Il contratto è stato firmato dalle associazioni bressesi e dal Comune nel mese di febbraio ed è stato integralmente inserito nel regolamento della neonata Consulta dello Sport.
  • 2009: Restyling totale del campo Sportivo “Marco Meraldi” che viene rifatto in erba sintetica di quarta generazione con un’operazione in sinergia con la “Fondazione Magnoni”
  • 2009: L’A.S.D. Bresso 4 assume la gestione del centro Sportivo Parrocchiale che diventa “Centro Sportivo Bresso 4”
  • 2011: Quarta revisione dello statuto: Queste modifiche mettono completamente in regola il Bresso 4 anche e soprattutto in ottemperanza alle vigenti leggi italiane sull’associazionismo e sul volontariato.
  • 2012: Si Festeggia solennemente il 35° Anniversario di Fondazione
  • 2012: Un Campione per Amico: questa Volta è con noi “Ciccio” Graziani

Il resto è storia recente e quindi l’abbiamo sotto gli occhi tutti i giorni…

Siamo certi che con l’aiuto di tutti questa pagina sarà arricchita di numerose date ed iniziative in modo da tramandare a chi verrà dopo di noi un ricordo ed invogliare a fare meglio in futuro.